IMG_4055 bassa 

Nido Famiglia

“Un bambino educato con amore nei suoi primi passi verrà educato a divenire un uomo sano.”

Rudolf Steiner

Con queste parole di luminosa speranza verso l’educazione dei più piccoli, la nostra scuola avvia il progetto di un nuovo nido famiglia a indirizzo steineriano.

Essere genitori nella nostra società è un compito sempre più difficile: i bambini, molto desiderati e attesi, sono spesso figli unici e hanno entrambi i genitori che lavorano; nonostante la consapevolezza e l’attenzione dei neo genitori ciò che manca è proprio la trasmissione del sapere tra generazioni e la presenza di  figure di aiuto per l’accudimento dei bambini piccoli.

Il progetto “INSIEME” nasce proprio dalla volontà di rispondere a questo crescente bisogno sociale, in modo da costituire una rete di sostegno e di cura amorevole intorno ai piccoli e alle loro famiglie.

Il nido è un ambiente caldo e accogliente, a misura di bambino, il più possibile simile alla casa, nel quale si possono ritrovare i ritmi rassicuranti della quotidianità domestica.

La maestra del nido accompagna i bambini giorno dopo giorno, cercando di armonizzare il ritmo esteriore della giornata con il ritmo interiore individuale di ciascuno, con la costante consapevolezza che proprio nei primi tre anni di vita i bambini imparano le cose più importanti e pongono le basi per un successivo sviluppo armonioso.

La vita che i bambini vivono al nido è perciò il più possibile in continuità con l’esperienza della propria casa, dove le attività domestiche, il gioco libero, la pappa e la nanna, nella loro regolarità e prevedibilità, sono per il bambino fonte di sicurezza e salute, non è infatti solo il  cibo a nutrire i bambini, ma anche la cura e l’amore con i quali tutto viene preparato, offerto ed accolto.

Anche i giochi e i materiali sono studiati appositamente per le esigenze dei bambini: nei primi  tre anni essi esplorano la materia con tutti i sensi, trasformano e plasmano tutto, giocattoli e oggetti cambiano continuamente la loro funzione, per questo è importante offrire loro la possibilità di usare oggetti vari, fatti con materiali naturali che stimolino i loro sensi e favoriscano la scoperta del mondo.

Anche il pasto ha un ruolo importante: prima colazione, pranzo e merenda, consumati insieme alla maestra intorno alla tavola apparecchiata, in un clima sereno e disteso, assumono un tono festoso.

Il primo distacco dal proprio figlio è un momento delicato, per questo abbiamo pensato di creare anche spazi e momenti di accoglienza e condivisione individuali e di gruppo in cui i genitori possano esprimere dubbi, problemi o semplicemente dialogare apertamente con la maestra, in modo da creare un’atmosfera di fiducia e collaborazione reciproci.

Il nido può accogliere un massimo di dieci bambini da uno a tre anni, è aperto complessivamente dalle 8.00 alle 16.00, da lunedì a venerdì, ma è possibile effettuare orari flessibili.